scrivere per il web e le aziende

Web writing. Le parole che servono alle aziende.

Chi è il webwriter? Che cosa fa? Serve alla mia azienda?

Se non sai rispondere a queste domande, questo articolo potrebbe interessarti.

Il webwriter è uno schizzofrenico e scrivere un testo per il web è come costruire un palazzo, anzi no, una di quelle cattedrali medievali in cui ogni parte è studiata e tutto è organizzato per tenere in piedi l’intera struttura.

Un testo per internet è una pagina scritta appositamente per vivere nel particolare habitat del web. E il web ha regole proprie, che non sono quelle della carta stampata, dei libri e dei giornali, di una brochure o di un comunicato stampa, regole che vanno rispettate.

Anche il lettore su internet non è lo stesso di quello che legge un romanzo o un articolo di quotidiano, ha esigenze profondamente diverse, comportamenti anomali, reazioni inaspettate; anche questi atteggiamenti vanno considerati.

Chi compone testi per il web è alla continua ricerca di un equilibrio tra l’aderenza alle leggi del web e la soddisfazione dei bisogni del suo lettore, tra lo scrivere per i motori di ricerca e scrivere per le persone.

Non è sempre facile mantenere la giusta misura e spesso si finisce col privilegiare un aspetto piuttosto che l’altro.
Ma questo fa parte delle regole del gioco e chi scrive quotidianamente per la rete, lo sa.
Il webwriting non è una scienza esatta, bisogna essere pronti, ogni giorno, a correggere il tiro.

Ma perché c’è bisogno di un professionista della scrittura per il web?

Perché il web writer non è solo uno scrittore.

Il webwriter ha la capacità di scrittura di un bravo redattore, selezione le informazioni, scrive testi efficaci e contenuti di qualità

Il webwriter è un architetto, sa organizzare la pagina web come una cattedrale, ogni cosa al suo posto, nel giusto ordine: titoli, sottotitoli, spazi, grassetti e link

Il webwriter conosce le basi delle tecniche SEO e dell’HTML, sa lavorare con le parole chiave, con Google e i motori di ricerca

Il webwriter conosce la psicologia del lettore sul web, un lettore anomalo, che legge più lentamente e vuole subito l’informazione che gli serve, un lettore che ha bisogno di pause e che raramente legge tutto il testo da cima a fondo

Il webwriter ha imparato a scrivere testi complessi per essere capace di sintesi e semplificazione

Il webwriter scrive per le aziende che non si accontentano di “essere su internet” con un bel sito vetrina, ma per quelle che in rete vogliono vivere e magari anche vendere.

Il webwriter è prima di tutto una persona appassionata di linguaggio e di scrittura.

Il webwriter è la rivincita delle parole nella società dell’immagine.