Una Newsletter è un regalo che fate ai vostri clienti. Meglio farlo pensato.

La newsletter è  il mezzo del web più sottovalutato da alcuni e sovrastimato da altri.
Forse perché è molto facile fare pessime newsletter e tanto difficile crearne di utili ed efficaci.

Utilità ed efficacia. Teniamo a mente questi due concetti.

Oggi, invece di newsletter, si preferisce parlare di e-mail marketing per sottolineare che l’e-mail rappresenta solo la punta dell’iceberg, solo l’ultima azione di una strategia più ampia, quella che gli esperti chiamano strategia di marketing.

Una newsletter è solo uno dei tanti strumenti che possono essere impiegati per dare più visibilità al proprio sito web, solo una delle P del marketing mix, per dirla alla Kottler e, come tale, va usato in sinergia con tutte le altre azioni di promozione che si sono pianificate.

Cerchiamo di definire in modo più chiaro l’anatomia di una newsletter con l’aiuto di un elenco, anzi due; vediamo che cos’è una newsletter, ma soprattutto e cosa non è:


Che cosa non è una newsletter.

  • Una newsletter non è pubblicità. Chi riceve una newsletter ha scelto di farlo spontaneamente, vi ha lasciato il suo indirizzo e-mail, si fida di voi, e non vuole ritrovarsi la casella di posta piena di e-mail che tratterà come spam, cestinandole
  • Una newsletter non si improvvisa, si pianifica
  • Una newsletter non fa miracoli, ma porta frutto nel lungo periodo, in termini di coinvolgimento del lettore, fedeltà al marchio o all’azienda, vendite


Che cos’è una newsletter.

  • Una newsletter ha un mittente chiaro. Nessuno apre le email che arrivano da un mittente sconosciuto, neanche voi
  • Una newsletter ha un titolo il più possibile personalizzato. Un titolo che parla al lettore di cosa troverà se aprirà il messaggio e sceglierà di leggerlo
  • Una newsletter ha un contenuto interessante, informa e diverte chi legge
    Anche quando parla di prodotti e servizi
  • Una newsletter è organizzata in modo chiaro e leggibile
  • Una newsletter ha un buon equilibrio fra aree testuali ed aree grafiche
  • Una newsletter è programmata per essere compatibile con i vari browser e dispositivi mobili
  • Una newsletter ha dei link. Non solo al vostro sito, ma anche a tutto l’universo web che gira intorno alla vostra azienda: facebook, twitter, il blog, attività collaterali, etc.
  • Una newsletter viene inviata regolarmente, ogni settimana oppure ogni mese, e il lettore deve essere a conoscenza della frequenza di invio

 

Infine, abituatevi a considerare una newsletter come ad un regalo pensato per la persona che lo riceverà. Questo regalo sarà tanto efficace per l’azienda, quanto più sarà ritenuto utile da chi lo riceve.